Smaltimento eternit e ricoperture

Attraverso azienda certificata trattiamo lo smaltimento di amianto sia su fabbricati industriali che agricoli. Realizziamo poi la ricopertura con varie soluzioni e con i prodotti presenti sul mercato che vanno dal fibrocemento, alle lamiere zincate o di alluminio alle soluzioni con pannelli preaccoppiati anche stampati tipo coppo.

Cos’è l’eternit e quali danni causa alle persone e all’ambiente

Generalmente a questa parola sono riconducibili le coperture, che venivano usate su vasta scala, oltre 20 anni fa in edilizia, e che contenevano fibre di amianto. Il loro impiego era molto frequente viste la resistenza agli agenti atmosferici e all’usura. Eternit in passato era l’azienda leader nella produzione.

Rischio

Sono proprio queste fibre di amianto, quando il materiale non è più in buone condizioni che liberandosi nell’aria e nell’ambiente, possono essere inalate recando danni molto gravi alle persone come i tumori, con tragiche conseguenze che tutti conosciamo.

Cosa fare

Per l’intervento di smaltimento dell’eternit, e quindi dell’amianto che lo contiene, è essenziale affidarsi ad un’azienda che abbia le necessarie autorizzazioni dagli enti preposti, competente ed attrezzata per la rimozione e per il trasporto in discariche autorizzate. Gli operatori del settore conoscono le procedure standard per rimuovere l’eternit, in modo tale che i possibili rischi, per la salute di chi si trova nelle vicinanze e degli stessi operatori, siano in pratica nulli.  L’azienda, pianifica, ogni intervento sotto l’autorizzazione dei relativi organismi sanitari locali, ai quali comunica le modalità dell’intervento, ricevendo le relative autorizzazioni.

Fase 1

Solo a questo punto si potranno iniziare le operazioni di incapsulamento dei manufatti in eternit, attraverso rivestimento con prodotti collanti o vernici specifiche, che impediscono alle fibre di amianto di essere disperse nell’aria, durante le operazioni di rimozione.

Fase 2

Si passerà poi alla fase di imballaggio dei manufatti smontati, trasportandoli presso discarica autorizzata con sistemazione definitiva degli stessi.

Fase 3

Per l’eventuale ricopertura, oggi il mercato è in grado di soddisfare l’esigenza di tutti, sia in termini economici che qualitativi dei prodotti. Siamo in grado di proporre soluzioni di ricopertura per fabbricati produttivi, ad uso agricolo e civile che vanno da materiali come il più economico “fibrocemento ecologico”, alle ricoperture in lamiera, ai pannelli sandwich anche stampati, di spessore adeguato, a seconda della tipologia d’uso e della destinazione.

Per l’ambiente e la nostra salute

Offriamo inoltre, attraverso laboratori certificati, perizie sullo stato di degrado con valutazione indice Versar. L’amianto lasciato nei campi provoca inquinamento anche per le falde, la natura e tutto l’ecosistema.

Ricorda:

Rispettare noi stessi e la natura è un segno di civiltà anche per le nostre generazioni future.